funghimagazine.it
Funghi Magazine - Il magazine on-line sui funghi d'Italia. Aggiornamenti funghi, articoli e notizie sui funghi, segnalazioni in tempo reale. dove nascono i funghi e la tabella sulle nascite e crescite dei funghi con il Semaforo dei Funghi

16 Agosto Previsioni fino al 22 Agosto ed oltre

1.960

16 Agosto, Meteomag, Temporali

Estate tutt’altro che finita. Ancora maltempo al Sud Italia ma al Nord avanza un nuovo Anticiclone caldo.

Una Goccia Fredda può dare ancora instabilità locale in settimana. Dopo il 22/24 però il vero guasto e l’arrivo del freddo Nord Atlantico

16 AGOSTO – PREVISIONI METEO FINO A FINE MESE DI AGOSTO

PREVISIONI AGOSTO

L’ESTATE NON É ANCORA FINITA. Tra Centro e Nord Italia nuova avvezione calda in arrivo con massime fino a 32/35°C. All’orizzonte però un possibile serio guasto del tempo con raffreddamento a fine mese


16 AGOSTO 2018 – L’estate era stata da molti già annunciata come in fin di vita ma, tra oggi ed il 21/22 tornerà arzilla e pimpante, a tratti persino afosa ed insopportabile con episodi temporaleschi residui al Sud.

La svolta vera sembra esser rimandata alla fine del mese

A partire dal 23/24 i primi cenni di cambiamento poi, nei giorni a seguire una Saccatura Artica potrebbe allungarsi dalla Scandinavia fin sul Mediterraneo con forti venti Settentrionali a spingere masse fredde lungo la Francia.

Una ipotesi ancora non del tutto confermata, ma che potrebbe comunque realizzarsi anche se in forma attenuata. Approfondiremo a fine pagina.

16 AGOSTO – SITUAZIONE ATTUALE

Sull’Europa si va affermando nuovamente un campo Anticiclonico, che andrà rafforzandosi nel corso della settimana, fino a raggiungere valori di Pressione nuovamente elevati e temperature in costante aumento fino a superare i diffusamente i 30/32°C con punte fin verso i 35°C.

Stamani i valori di Pressione più elevati si registrano tra Austria, Repubblica Ceca e Polonia dove la Pressione tocca i 1022 hpa.

Sul resto del Continente un blando campo Anticiclonico con valori decrescenti fino a scendere sotto i 1012 hpa sul nostro Sud Italia e sulla Spagna.

Le Depressioni e le Perturbazioni sono tutte addossate alle coste Atlantiche Occidentali

Una lunga serie di Perturbazioni dal Mar di Norvegia si spinge fin davanti alle coste del Portogallo, poi il solito Anticiclone Azzorriano dalle caratteristiche ancora prettamente Tropicali con valori oltre i 1030 hpa a Sud dell’Arcipelago, e più ad Ovest ERNESTO l’ex Uragano.

La cosiddetta Depressione d’Islanda oggi raggiunge i 989 hpa ma nel corso dei prossimi giorni si approfondirà ulteriormente e tenderà ad allungarsi sempre più verso Sud e verso Est.

Le ripercussioni sull’Europa non mancheranno ma prima che ciò possa accadere, dovremo fare i conti con un progressivo ed invadente rafforzamento dell’Anticiclone Azzorriano dai caratteri Africani.

In settimana infatti la Pressione aumenterà e con l’Anticiclone anche le temperature che torneranno tipicamente da Estate Tropicale con valori massimi tutt’altro che autunnali, come qualcuno aveva preventivato.

16 AGOSTO – PREVISIONI DEL TEMPO A BREVE E MEDIA SCADENZA
Situazione del 16 
Agosto e previsioni fino a fine mese

Giovedì 16 Agosto

Oggi ancora diffusi temporali tra Centro e Sud Italia, inclusa la Sardegna. Migliora in serata. Variabile al Nord

Il post-ferragosto prosegue all’insegna di un blando campo Depressionario che può essere ancora foriero di instabilità temporalesca, soprattutto tra Centro e Sud Italia.

La mattina inizia con nubi innocue su parte del Nord Italia.

Si tratta per lo più di nembo-strati, anche detti “nubi a pecorelle” a riprova del fatto che in quota c’è ancora aria moderatamente fresca-fredda mentre nei bassi strati atmosferici l’aria si va progressivamente riscaldando nuovamente.

Le nubi più consistenti si registrano tuttavia tra Lombardia-Trentino-Veneto e l’Emilia con nuvolosità anche sui rilievi del Levante Ligure e nubi più blande su Piemonte e Valle d’Aosta, Friuli, Romagna.

Per lo più Sereno sulla Toscana e Marche oltre che in Sardegna.

Sulle rimanenti regioni le nubi maggiori tra Lazio ed Abruzzo-Molise-Campania interna ed un vasto groppo temporalesco tra Salento e Jonio ma in rapido spostamento verso Grecia ed Albania.

LE PIOGGE DI OGGI

Piogge sono attese entro il pomeriggio sulle Alpi Occidentali tra Cozie e Graie, più sporadiche sulle Retiche-Carniche e Giulie ma con assenza di piogge nella valle dell’Adige dove torna a far nuovamente caldo con massima attorno ai 32/33°C a Bolzano.

Sul resto d’Italia piogge, rovesci e temporali sono attesi tra Monte Amiata-bassa Maremma Toscana ma soprattutto Maremma Laziale, Umbria meridionale, Lazio.

MALTEMPO ANCORA AL SUD

Nel Lazio interno tra Reatino e Frosinate sono attesi i fenomeni maggiori e spesso con forti temporali anche grandinigeni.

Altri rovesci e temporali nel pomeriggio si potranno avere tra Molise-Puglia Garganica, Daunia, Salento e poi soprattutto in Campania tra Napoli e Cilento con coinvolgimento dell’intera provincia di Salerno ma anche Irpinia.

Ancora maltempo in Basilicata, a tratti anche intenso, maltempo ad intermittenza tra Puglia e Calabria, docce ancora sulla Sicilia Orientale e poi naturalmente il maltempo non mancherà sulla Sardegna, soprattutto meridionale.

In serata il tempo migliora un po’ su tutta l’Italia ma qualche doccia residua si potrà ancora avere sulle Alpi Occidentali con coinvolgimento anche delle Alpi Pennine e Lepontine ma esclusione delle zone di pianura Occidentali.

Docce residue anche sulla Lombardia Nord Orientale e alcune zone montane del Trentino e delle Dolomiti Bellunesi.

Sporadiche le docce nel Lazio attorno al lago di Bolsena, più probabili invece le docce tra Campania meridionale-Basilicata e Calabria settentrionale.

Forse ultime docce sulla Sicilia Tirrenica con nubi residue al Sud tranne in Puglia.

Le temperature sono previste in aumento al Centro-Nord. Stazionarie al Sud.

Venerdì 17 Agosto
Temporali proseguono al Sud, oggi anche sulle Alpi

La giornata di oggi inizia con sole splendente tra Nord e Centro Italia.

Sin dal mattino però docce e rovesci saranno possibili sui rilievi alpini tra Cuneese e Torinese.

Nubi innocue sul Triveneto. Nubi diffuse tra Lazio-Abruzzo e verso Sud con docce tra Cilento e Messinese.

Il tempo si guasta progressivamente nel corso del pomeriggio in molte zone d’Italia

I contrasti tra l’aria ancora relativamente fresca ed instabile in quota, e l’aria calda in arrivo nell’ambito del campo Anticiclonico in rafforzamento da Ovest, provocheranno un diffuso fiorire di cumuli di calore.

Entro inizio pomeriggio i rovesci e temporali saranno possibili su tutto l’arco alpino da Ovest verso Est.

Maltempo diffuso ed intenso in Svizzera per il transito di una Perturbazione che sfiora soltanto il Nord Italia con piogge e temporali limitati però alle sole zone alpine o al più pedemontane.

Forse rimarrà fuori dal maltempo soltanto il Friuli tra le regioni alpine.

Instabilità anche sulla Liguria interna, soprattutto di Levante.

IL MALTEMPO PIÙ SERIO

Tolta la Toscana, raggiunta dal caldo Anticiclone Azzorriano, con sole e temperature massime fino ai 33/34°C di Firenze e la Romagna con 30/32°C di Bologna, sul resto d’Italia il tempo peggiora nuovamente nel pomeriggio.

Docce, Rovesci, Temporali con anche Grandinate

Il maggior maltempo si avrà tra Marche meridionali, Umbria, Lazio interno, Abruzzo, Molise, Campania quasi tutta, Basilicata tutta e poi Puglia interna e Calabria centro-settentrionale.

Tolte nubi di passaggio sulla Sicilia Orientale su quella Occidentale splende il sole con caldo in aumento.

In Sardegna il tempo si guasta nel pomeriggio soprattutto sui settori Centro-Orientali.

In serata migliora ovunque ma con docce residue sui settori montani di confine tra Lombardia e Trentino, meno in Alto Adige.

Qualche ultima doccia anche nelle zone interne del Centro-Sud con ultimi temporali possibili tra Campania e Daunia-Murge.

Sabato 18 Agosto
Temporali pomeridiani in molte zone d’Italia. Giornata simile a Venerdì

La giornata di oggi si annuncia come la fotocopia del giorno precedente.

Non cambia nulla a livello di Pressione che aumenta leggermente ad Ovest ma resta più bassa ad Est e Sud.

In mattinata sporadiche docce sui rilievi alpini lombardi e tra Calabria interna e Sicilia Tirrenica.

Entro il pomeriggio il tempo torna a peggiorare diffusamente da Nord a Sud con nuova Perturbazione Oceanica tra Grigioni in Svizzera ed Austria.

Anche questa Perturbazione sfiora il Nord Italia con diffuse docce, rovesci o temporali pomeridiani sulle Alpi e zone pedemontane.

Oggi potrebbe però piovere anche sull’Alessandrino-Langhe e Monferrato-Liguria di Levante.

Docce e rovesci fino in valle in Trentino-Alto-Adige ma non sul Veneto e Friuli

Più a Sud docce in Maremma e poi rovesci e temporali dal Lazio verso Sud tanto sui litorali quanto nelle zone interne.

Possibili forti rovesci tra Reatino e Frosinate e poi tra Irpinia-Daunia-Murge e Pollino ma in generale pioverà e ci saranno temporali ovunque con rovesci più sporadici in Salento e sulla Calabria Meridionale ma con rovesci e temporali sul Poro e Costa Viola e sulla Sicilia Orientale.

In Sardegna sarà un pomeriggio fortemente e diffusamente temporalesco.

Temperature ovunque stazionarie con ancora valori massimi fino a 30/32°C al Nord e fino a 33/34°C tra Bologna e Firenze.

In serata migliora ovunque con ultime docce sul basso Piemonte e zone tirreniche del Sud Italia.

Domenica 19 Agosto
Temporali pomeridiani anche oggi

Anche la giornata di oggi prosegue con sole mattutino su gran parte d’Italia ma con nubi in aumento sui rilievi e poi con temporali pomeridiani.

Al mattino poche docce sulle Alpi Retiche-Carniche e tra Calabria interna e Sicilia Tirrenica.

Entro il pomeriggio peggiora ovunque con nubi cumuliformi che evolvono rapidamente in temporali.

Rovesci, docce e temporali al Nord su tutto l’arco Alpino fin sulle Pedemontane ma non al piano, salvo sull’Appennino Ligure.

Docce e rovesci sul Veneto solo sulle Dolomiti di confine con l’Alto Adige.

Splende il sole in Pianura Padana con ancora valori massimi prossimi ai 33/35°C. Caldo anche a Firenze e Valdarno.

Al Centro il sole ma nubi e rovesci a partire dall’Amiata-Maremma Laziale verso Sud

Nel corso dell’intero pomeriggio rovesci e temporali si ripeteranno nel Lazio, Umbria meridionale, Abruzzo interno, Molise montano, Campania tutta, Basilicata centro-occidentale, Puglia settentrionale, Calabria centro-settentrionale.

Sulle Isole rovesci e temporali sulla Sicilia soprattutto Orientale e su quasi tutta la Sardegna, più a Sud rispetto a Nord.

Al solito in serata migliora ovunque con ultime docce residue sulle coste tirreniche di Calabria e Sicilia ma con piogge diffuse sul Tirreno.

Temperature stazionarie o in leggera diminuzione al Sud.

Lunedì 20 Agosto
Temporali in diminuzione ma ancora possibili al Sud

La giornata odierna inizia, al solito con cieli sereni ovunque al Nord e Centro Italia dove avanza l’Anticiclone Afro-Azzorriano.

Al Sud prosegue l’instabilità con rovesci e temporali sulla Sicilia ma con nubi diffuse nel resto del Sud.

Nel corso del pomeriggio tornano a fiorire i temporali ma oggi più localizzati, meno frequenti e relegati per lo più all’alto Lazio, Gargano e soprattutto tra Cilento meridionale-Calabria, Sicilia e Sardegna.

Qua i rovesci saranno persistenti e a tratti anche insistenti e forti soprattutto in Sardegna con anche grandinate.

Pochi temporali si avranno oggi sulle Alpi, soprattutto tra alta Lombardia e Trentino Alto Adige.

Temperature stazionarie con ancora caldo tra Nord e Centro Italia con massime fin verso i 34/35 nelle zone pianeggianti.

Al Sud temperature stazionarie con valori massimi contenuti e non oltre i 28°C.

Martedì 21 Agosto
Temporali residui al Sud ma oggi più diffusi rispetto a ieri e nuovo peggioramento sulle Alpi

La giornata di oggi finalmente inizia con cieli sereni ovunque da Nord a Sud.

Nubi mattutine solo sui mari del Salento e sul basso Tirreno.

Entro il pomeriggio il tempo peggiora a partire dalle Alpi Occidentali con nubi e temporali in arrivo.

Una Perturbazione dalla Francia si avvicina al Piemonte ma senza riuscire a valicare del tutto le Alpi perché e venti di Libeccio e l’Anticiclone Afro-Azzorriano tenderanno a sospingerla verso la Svizzera.

Docce e rovesci giungeranno comunque nel pomeriggio fin sulle Pedemontane occidentali poi entro fine pomeriggio anche a cavallo tra alta Lombardia e Trentino Alto Adige Occidentale.

Bel tempo e caldo in Pianura Padana e Centro Italia con massime nuovamente prossime ai 34/35 al piano.

Anche oggi il maltempo pomeridiano si ripresenterà tra Lazio, Abruzzo montano, Campania, Puglia di confine, Basilicata e Reggino.

Maltempo temporalesco anche in Sicilia centro-occidentale e su quasi tutta la Sardegna con minor frequenza dei temporali al Nord.

In serata migliora ovunque con ultime docce sulle Alpi centrali e sul basso Tirreno fin sulle coste di Cilento e Calabria, forse anche Sicilia.

Mercoledì 22 Agosto
Temporali oggi più frequenti sulle Alpi, in diminuzione ma ancora possibili al Sud

La giornata di oggi inizia con sole dalla Pianura Padana al Sud e Sardegna.

Sin dal mattino invece nubi e rovesci si addensano sull’alto Piemonte ed Alpi Occidentali, sulla Lombardia settentrionale e sulla Carnia.

Entro il pomeriggio le docce e rovesci-temporali più frequenti su Alpi Occidentali, Alpi in genere, Appennino Ligure-Emiliano fino al piano e Liguria, Alpi Orientali a tratti con forti temporali soprattutto tra Carinzia ed Austria.

Nel resto d’Italia rovesci pomeridiani sul basso Lazio, Cilento, Pollino, Salento, Sila, Calabria Jonica quasi tutta e Sicilia centro-meridionale-orientale.

In Sardegna un nuovo peggioramento temporalesco è atteso soprattutto tra Campidano e Gennargentu ma in genere al Centro-Sud.

In serata migliora ovunque ma con nubi e rovesci sul basso Tirreno fin sulle coste della Calabria con diffusi temporali marittimi.

16 AGOSTO | EVOLUZIONE PER I GIORNI A SEGUIRE

Progressivo miglioramento al Sud ma graduale peggioramento al Nord fino ad una possibile vera e propria irruzione fredda (ancora da confermare)

LE PROIEZIONI DEI MODELLI MATEMATICI INDICANO ARRIVO DI ARIA FREDDA

Il passaggio dal campo Anticiclonico Afro-Azzorriano, con falle bariche sparse sull’Italia, all’avvezione fredda Scandinava non sarà immediato.

Tra il 23 ed il 24 Agosto l’Anticiclone Afro-Azzorriano porterà ancora temperature tropicali sulla Toscana con massime oltre i 33°C e punte massime attorno ai 35/36°C.

Il 24 però aria fresca raggiunge già le Alpi dove i primi temporali da aria fredda si saranno già presentati nella giornata di ieri.

Per il modello Europeo Ecmwf il guasto sarebbe più rapido rispetto alle proiezioni del modello Americano Gfs.

Nelle ipotesi del modello Europeo la giornata di Venerdì 24 potrebbe risultare fortemente instabile, spesso anche temporalesca e grandinigena, visto l’arrivo di aria fredda verso l’Italia.

Non solo al Nord ma anche al Centro e Sud Italia il guasto potrebbe esser diffuso con eccezione solo per alcune zone della Sardegna Occidentale.

Sabato 25 Agosto
Una SACCATURA ARTICA dovrebbe allungarsi verso Sud.

Dalla Scandinavia una massa fredda dovrebbe poter spingere il Vortice Polare ad allungarsi fin sulle coste settentrionali della Francia.

Gran Bretagna, Mare del Nord e Manica potrebbero vedere per la prima volta il Vortice Polare in piena azione con le sue masse fredde autunnali.

La parte più avanzata dell’aria fredda, attraverso un Fronte Freddo, dovrebbe scendere fin sul Centro-Nord Italia.

Attraverso la Francia, aria fredda si getterebbe sul caldo Mediterraneo ed i relativi contrasti termici potrebbero innescare diverse celle temporalesche che, grazie alla ciclo-genesi innescata dall’aria fredda d’alta quota, potrebbero dar vita ad una Depressione secondaria.

Si ipotizza già la formazione di una Depressione tra Golfo Ligure ed Alto Tirreno.

Se così sarà, la fine del mese, potrebbe esser caratterizzata da frequenti episodi fortemente Perturbati con diffusi nubifragi ed insistenti piogge nelle aree coinvolte dalla Depressione.

É presto per poter dire dove queste si troveranno e soprattutto se la proiezione è pienamente affidabile.

Per ora il fatto che sia il modello Americano Gfs che l’Europeo Ecmwf vedano all’unisono la discesa di aria fredda fin sul Mediterraneo, è già di per se una mezza certezza.

Ci torneremo con i dovuti approfondimenti nei prossimi giorni.

16 AGOSTO 2018 – scritto e pubblicato da Angelo Giovinazzo@Metomag
info@meteomag.it 

Precedenti aggiornamenti meteo:

14 Agosto – Estate finita o baggianate? Previsioni post Ferragosto

9 Agosto – Previsioni fino a Ferragosto ed oltre

Pioggia Luglio 2018 – Analisi Meteo Italia


SEGUI IN DIRETTA CHE TEMPO FA SULL’ITALIA CON IL NOWCASTING:

Osserva le piogge in diretta con la nuova pagina RADAR METEOROLOGICI
Segui la distribuzione delle nuvole sull’Italia ed Europa con la pagina SATELLITI METEO/IMMAGINI SATELLITARI

Guarda che tempo fa sulle Alpi grazie alla pagina Meteo Monte Rosa con immagini webcam live, temperature e statistiche.

L’articolo 16 Agosto Previsioni fino al 22 Agosto ed oltre proviene da Meteomag.

Source: Meteofunghi

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: