funghimagazine.it
Funghi Magazine - Il magazine on-line sui funghi d'Italia. Aggiornamenti funghi, articoli e notizie sui funghi, segnalazioni in tempo reale. dove nascono i funghi e la tabella sulle nascite e crescite dei funghi con il Semaforo dei Funghi

25 Agosto – Previsioni del tempo fino a fine mese e oltre

0 607

25 Agosto, Maltempo Sud Italia

L’aria fredda Polare porta prima forti temporali poi spazza via le nubi ed apre le porte all’Anticiclone Africano

PREVISIONI AGOSTO/SETTEMBRE

25 AGOSTO – Previsioni del tempo fino a fine mese e oltre

SITUAZIONE ATTUALE

Da giorni annunciato, non senza esagerazioni, così come scritto in questo articolo (Ceffoni, Collassi ed altre scemenze Meteorologiche) ecco che è arrivato il Vortice Polare.

O meglio, l’avamposto Perturbato di una avvezione d’aria fredda di tipo Polare Marittimo che in queste ore sta già interessando con la sua parte più avanzata il Nord Italia con fenomeni però relegati al solo Nord Est italiano, ed Appennino Ligure e Tosco-Romagnolo.

Si tratta di una normale configurazione atmosferica legata ad un allungamento verso Sud del Vortice Polare che si ridesta dopo la lunga stagione estiva.

Allungamento dovuto anche ad una imponente azione di blocco offerta dal tenace Anticiclone Russo che, in posizione del tutto anomala per il periodo, bocca l’avanzata verso Est delle Depressioni Artico-Polari.

Non trovando sbocchi ad Est il Vortice Polare ha creato una Saccatura che si allunga dalla Groenlandia fin sulle coste della Germania Settentrionale.

Aria molto fredda però oggi interessa anche l’Europa Centrale, in particolar modo la Francia Nord Orientale, la Germania e la Svizzera, e le aree più Occidentali di Polonia, Repubblica Ceca, Austria e Nord Italia.

Il grosso dell’aria fredda, con isoterme da -25°C a 5000 mt circa ricopre però soltanto il Mare del Nord

L’isoterma dei -20°C raggiunge la Svizzera Settentrionale mentre quella dei -15°C si allunga, attraverso la valle del Rodano fin su Lione.

Il Nord Italia è al momento raggiunto da isoterme attorno ai -10/-12°C.

AVVEZIONE FREDDA ECCEZIONALE?

No di certo.

In passato è successo con gran regolarità, non solo che masse a -10-15°C raggiungessero a fine Agosto il Nord Italia ma, prima dell’avvento del Riscaldamento Globale del Pianeta, sul Nord Italia non giungeva soltanto aria fredda Polare Marittima ma addirittura il Vortice Polare stesso con Fronti Freddi accompagnati da isoterme a -25°C.

Si dice che una rondine non fa però primavera e così sarà.

L’avvezione fredda già in piena azione avrà vita assai breve.

Giusto una sfuriata, una toccata e fuga con tanto vento, furiosi temporali la dove l’aria fredda riuscirà a valicare le Alpi ed ecco che già da Martedì tornerà ad affacciarsi, invadente l’ennesimo Anticiclone Africano.

Anticiclone Africano che riporterà, ingombrante, l’anomala estate senza fine con caldo e secco che potrebbe protrarsi fino almeno alla prima settimana di Settembre.

25 AGOSTO – PREVISIONI DEL TEMPO FINO A FINE MESE ED OLTRE
SABATO 25 Agosto

Oggi avvezione fredda al Nord con forti temporali sul Nord Est e Appennino Settentrionale. Arrivano spruzzate di neve sulle Alpi

Un Fronte Freddo di tipo Nord Atlantico sospinto da una massa d’aria fredda Polare Marittima, si staglia oggi dalla Liguria al Triveneto interessando le regioni Settentrionali ed il Nord della Toscana.

Residua instabilità temporalesca legata alla precedente Goccia Fredda Mediterranea insiste ancora tra la Calabria, dove a Tropea ieri si è avuto un forte nubifragio, ed il Salento.

Va subito detto che i cosiddetti LAM o modelli a scala locale delle piogge previste, fino alla scorsa notte, indicavano ancora piogge potenzialmente molto intense o addirittura persino violente al Nord.

L’ipotesi era che l’aria fredda che sopraggiunge, in netto contrasto con l’aria calda pre-esistente avrebbe potuto generare forti turbolenze atmosferiche in grado di da vita ad imponenti celle temporalesche.

Ciò non accadrà perché l’aria fredda che sopraggiunge, trova aria secca di tipo Africano.

Molta energia elettrica ma poca energia vorticosa.

Di prima mattina non sono mancati locali nubifragi ma nel corso della giornata il maltempo si attenua rapidamente perché l’aria fredda spinge molto velocemente le nubi verso Est.

I NUBIFRAGI DEL MATTINO DI OGGI 25 AGOSTO
Stamani un forte nubifragio ha interessato la Versilia.

69 millimetri di pioggia sono caduti a Camaiore, 55 a Forte dei Marmi, 53 a Pietrasanta.

L’atteso nubifragio su Genova è arrivato molto attenuato e le possibili piene del Polcevera, per fortuna non si sono avute.

Ad ogni modo 56 millimetri sono caduti nell’entroterra di Genova a San Bernardo-Ceranesi, 43 a Cesino e 39 mm a Pontedecimo.

Forti nubifragi con accumuli di pioggia anche eccezionali erano attesi tra le provincie di Milano-Monza-Lodi ma anche in questo caso per fortuna i LAM hanno clamorosamente errato le previsioni.

50.5 millimetri di pioggia sono caduti a Pessano con Mornago, 47 mm a Segrate, 41 a Cislano, 40 a Ceriano Laghetto, 34 mm a Lissone, 28 a Milano.

Nel resto della Lombardia spiccano i 42 millimetri di Cremano-Lecco, Cenate Sopra-Bergamo, Pieve di Lumezzane-Brescia, ed i 45 di Magasa-Brescia.

Valori questi elevati ma ben lontani da ciò che prospettavano alcuni LAM che ipotizzavano accumuli in alcuni casi anche doppi e molto meglio distribuiti sul territorio.

IL NORD ITALIA OGGI 25 AGOSTO

Il Fronte Freddo transita con nubi basse innocue sul Piemonte e Valle d’Aosta.

Nubi innocue anche sulla Liguria di Ponente con docce locale sui monti di confine con il Piemonte.

Piogge in mattinata dall’Oltrepo’ Pavese al Modenese ma in rapido spostamento verso Est o in attenuazione.

Piogge dal Ticino verso il Varesotto e poi da Milano verso il Lago di Garda.

Temporali avanzano verso l’arcipelago Toscano e presto interesseranno le coste del Pisano e Livornese.

Più ad Est piogge sono attese su tutto il Nord Est fin sulla Romagna.

Piogge localmente forti ma in genere con maggior forza al piano rispetto ai monti.

Potrà nevicare sulle Alpi Orientali con quota neve che andrà rapidamente abbassandosi dai 3000 mt del mattino fino ai 2200/1800 delle Alpi Carniche e Giulie entro sera.

Sempre i già citati LAM ci dicono che in serata il maltempo dovrebbe subire una forte recrudescenza sul Nord Est italiano.

Correnti umide Sciroccali dovrebbero infatti dal pomeriggio risalire l’Adriatico e confluire entro un’aria di Bassa Pressione orografica che va formandosi sulla Pianura Padana Orientale.

Lo scontro tra Scirocco caldo-umido e l’aria fredda in quota potrebbe provocare forti temporali, con anche caratteristiche di nubifragio tra Veneto Orientale e Friuli Venezia Giulia.

IL RESTO D’ITALIA 25 AGOSTO

Non sono previsti sconfinamenti verso Sud del Fronte Freddo che transita invece rapidamente verso Est.

Tra mattina e pomeriggio instabilità temporalesca potrebbe ancora interessare la Calabria ed il Salento, forse anche le Murge ed il Metapontino ma più in generale il basso Tirreno in mare e lo Jonio.

A Sud dell’Arno non dovrebbe arrivare nulla o quasi, nubi di passaggio, qualche breve temporale sulle coste dell’alta Toscana e temporali che dalla Romagna potrebbero spingersi fin sulle Marche.

In serata il maltempo si attenua su tutto il Nord Ovest, ma con nubi di passaggio per tutta l’intera giornata o anche coperture a tratti diffuse.

Prosegue al Nord Est ed Emilia Romagna con leggero aumento di piogge e temporali sulla Toscana, Umbria, Marche interne, Appennino di confine tra Abruzzo e Lazio.

Forse anche qualche rovescio nell’Appennino di confine tra Campania-Molise-Basilicata.

Ancora rovesci e temporali in Calabria, migliora tra Basilicata e Puglia.

Bel tempo in Sardegna e Sicilia.

VENTI E TEMPERTURE

Forti raffiche di vento di Maestrale tra Corsica e Sardegna da Ovest sul Tirreno, da Libeccio sulla Liguria di Levante e Toscana, da Scirocco sull’Adriatico.

Venti deboli al Sud.

Temperature ovunque in diminuzione al Nord con valori massimi non oltre i 25/26°C su Torino e Milano ma ancora attorno ai 30°C a Bologna con diminuzioni dalla sera.

32°C a Firenze dove la diminuzione giungerà lieve e solo in serata.

In nottata netto calo termico al Nord con sconfinamento della quota neve sulle Alpi Orientali sotto i 2000 mt ma solo nelle zone di confine con l’Austria.

Al Sud temperature stazionarie con 30°C a Roma, Ancora e Pescara, 30° anche lungo i rimanenti litorali Adriatici grazie allo Scirocco, 32°C a Bari.

29/30°C anche in Sardegna e Sicilia tra Cagliari e Palermo.

DOMENICA 26 Agosto

Residuo maltempo al Nord Est e sulle Regioni Adriatiche, migliora ad Ovest

Il maltempo prosegue in mattinata sul Nord Est italiano tra Alto Adige, Veneto, Friuli e Romagna ma migliora rapidamente con rasserenamenti entro il pomeriggio.

SOLE e vento al Nord Ovest italiano dove locali e temporanee raffiche di vento favonico, soprattutto sulle Alpi, potranno far innalzare le temperature del pomeriggio nelle vallate dopo una mattinata fresca o fredda con minima a Torino e Milano di soli 12/14°C.

Maltempo in temporanea estensione anche alle regioni Adriatiche e sul Lazio ma con rovesci e temporali più forti e probabili tra Abruzzo e Gargano.

Entro sera il tempo migliora ovunque ad Ovest con ultime docce sui litorali Adriatici, Puglia e Calabria fin sul Messinese.

Blando e locale maltempo in serata e notte al Sud ma con solo docce sulla Sicilia Settentrionale e sole e vento altrove.

Ancora forte vento su Sardegna e Tirreno.

LUNEDì 27 Agosto

Residua leggera instabilità al Sud. Ad Ovest avanza l’Anticiclone delle Azzorre

Il tempo di oggi vede un generale aumento termico ovunque anche se al mattino farà ancora fresco o freddo al Nord.

Sole e vento su quasi tutta Italia con residua leggera instabilità al Sud.

In mattinata qualche debole doccia sul Reggino poi nel pomeriggio docce e rovesci su buona parte della Calabria, soprattutto lungo i litorali.

Forse nel pomeriggio qualche rovescio e temporale in transito tra Murge e Salento.

Vento in attenuazione in Sardegna dove le temperature tornano a salire fino ai 28°C di Cagliari.

Soffia invece forte il vento ancora sul Tirreno, basso Adriatico e Jonio.

Tra sera e notte SERENO su quasi tutta Italia con nubi e deboli docce possibili tra Sicilia e Calabria Tirreniche.

MARTEDì 28 Agosto

SOLE e temperature in progressivo lento aumento

Il vento oggi cessa o si attenua ovunque in Italia tranne che sul Salento, Gargano e Jonio.

SOLE splendente su tutta Italia con temperature in progressivo aumento.

Farà ancora fresco al mattino ma le minime inizieranno a toccare i 15°C sulla Pianura Padana con aumenti maggiori nel pomeriggio fino a 28/30°C.

30°C anche a Roma, Napoli, Bologna ma 32°C a Firenze. Non oltre i 28/29°C tra Cagliari e Palermo.

Non sono previsti annuvolamenti di sorta in giornata grazie all’Anticiclone Africano che avanza dal Nord Africa verso Sardegna e Tirreno.

MERCOLEDì 29 Agosto

Bel tempo e caldo in aumento ma una Perturbazione in transito sulla Svizzera sfiora le Alpi Nord Occidentali

Il tempo rimane sereno su tutta Italia con temperature in lento aumento ovunque.

Oggi tornano i 33/34°C a Firenze città più calda d’Italia ma attorno ai 30°C si arriverà in moltissime città italiane.

Una debole Perturbazione transita sulla Svizzera con diffusi rovesci e temporali.

Piogge tra mattina e pomeriggio si potranno avere sulle Alpi di confine tra Cozie-Graie-Pennine e Lepontine ma le docce non dovrebbero raggiungere il piano.

In serata migliora anche sulle Alpi Nord Occidentali ma con nubi residue qua e là.

GIOVEDì 30 Agosto

ANTICICLONE sull’Italia ma al Nord Est nubi e rovesci sulle Alpi

La debole Perturbazione che ieri ha interessato la Svizzera ed Alpi Nord Occidentali, oggi, si porta sull’Astria interessando di striscio il Nord Est italiano.

Entro il pomeriggio qualche doccia e rovescio in Trentino Alto Adige, alto Veneto ed alto Friuli.

Nubi marittime sul Golfo di Genova ma innocue, forse qualche debole doccia entro sera quando nubi aumentano anche lungo il Ticino con forse qualche rovescio.

Sul resto d’Italia sole e temperature stazionarie con leggera diminuzione nel Valdarno non più a 34°C ma prossimo ai 32°C.

VENERDì 31Agosto

Bel tempo sull’Italia, nel pomeriggio riprende l’instabilità lungo la dorsale Appenninica interna e qualche doccia sulle Alpi Nord Occidentali

Il tempo di oggi sarà ancora all’insegna del sole ovunque ma con nubi sin dal mattino sul Golfo di Genova dove arriva qualche debole doccia in rapido spostamento sul Cuneese nel pomeriggio.

Nubi e qualche doccia su alto Piemonte ed alta Lombardia ma con docce locali e molto deboli.

Qualche temporale di calore nelle zone interne dell’Abruzzo.

Per il resto sole e caldo stazionario.

SABATO 01 SETTEMBRE E DOMENICA 02 SETTEMBRE

Il tempo rimane all’insegna di una debole e leggera instabilità nelle zone interne del Nord e Centro Italia, limitatamente alle zone montane.

Forse una blanda circolazione fresca d’alta quota potrebbe affacciarsi sull’Italia Domenica 2 Settembre con qualche doccia-rovescio-temporale nelle zone montane interne del Centro-Nord ma in linea di massima si tratterà di fenomeni locali e brevi.

25 AGOSTO | PREVISIONI PER INIZIO SETTEMBRE

ANTICICLONE AFRICANO NUOVAMENTE PROTAGONISTA

L’Autunno può attendere.

Benché meteorologicamente parlando l’Autunno inizi ufficialmente il primo di Settembre l’Autunno reale quest’anno dovrà attendere il suo turno.

All’inzio della prima settimana di Settembre un poderoso Anticiclone Africano è previsto affacciarsi dal Nord Africa verso l’Europa Occidentale.

L’ennesima Bolla Calda Africana giungerà fin sulla Danimarca con vampata di calore prevista soprattutto tra Spagna-Francia-Gran Bretagna ed Italia ma a tratti anche Svizzera e Germania.

Questa ondata di caldo va ancora confermata ma al momento sia il modello Americano Gfs che l’Europeo Ecmwf indicano che la Bolla Calda Africana potrebbe concretizzarsi con quasi assoluta certezza e con ritorno a temperature di molto oltre la media del periodo.

25 AGOSTO 2018 – scritto e pubblicato da Angelo Giovinazzo@Metomag
info@meteomag.it 

Precedenti aggiornamenti meteo:

Ceffoni, collassi ed altre scemenze Meteorologiche. Arriva l’Autunno?

 

L’articolo 25 Agosto – Previsioni del tempo fino a fine mese e oltre proviene da Meteomag.

Source: Meteofunghi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: