Nella categoria “Radura” ci puoi trovare gli articoli in cui si parla delle radure, particolari appezzamenti di terreno caratterizzati da presenza di alberi molto diradati, molto distanti tra loro, o persino completamente assenti all’interno di un bosco. Si tratta normalmente di zone a copertura vegetale composta per lo più da erbe o piccoli cespugli. L’ecosistema delle radure, è un habitat adatto per la vegetazione di molte specie fungine, soprattutto in periodi caratterizzati da scarse piogge ma da costante presenza di rugiade notturne, in grado di mantenere umido il suolo e lo strato vegetale composto da erbe, o sull’humus scoperto o ricoperto da scarsa lettiera di foglie, in prossimità dei pochi alberi presenti. La radura alpina composta da Mirtilli, Rododendri e Salici nani è un ottimo habitat per la vegetazione dei Porcini durante i mesi estivi

Marasmius oreades
Marasmius oreades

Marasmius oreades

Marasmius oreades o gambesecche è un fungo commestibile ricercato, che prospera dopo abbondanti piogge. Cresce in gruppi, disposti in file o nei caratteristici cerchi delle streghe. Scopri di più in questa scheda.

Continua a leggereMarasmius oreades
Sorbo Montano Sorbus aria
Tenere foglie e boccioli di Sorbo Montano Sorbus aria

Sorbo Montano Sorbus aria, un buon albero da Porcini

Sorbo Montano Sorbus aria, si tratta di un piccolo alberello della fascia collinare e montana, colonizzatore di nuovi habitat. Lo riconosci facilmente per il caratteristico colore bianco delle sue foglie secche e per i suoi frutti rossi commestibili

Continua a leggereSorbo Montano Sorbus aria, un buon albero da Porcini

Ginepro un generoso albero da funghi

Tutte le varietà di Ginepro presenti in Italia. Dove cercarlo, come riconoscerlo, quali funghi crescono in simbiosi con i Ginepri, e quali tra le 4 varietà di Porcini si trovano tra i Ginepri. Attenti alle sue bacche: alcune sono fortemente velenose

Continua a leggereGinepro un generoso albero da funghi
Robinia pseudoacacia
Robinia pseudoacacia

Robinia pseudoacacia l’albero scaccia funghi

Originario del Nord America, oggi quest'albero è naturalizzato in Europa e Italia dove tende ad infestare i boschi autoctoni, soprattutto quando si creano varchi di luce. La sua lettiera di foglie risulta tossica per i funghi nostrani

Continua a leggereRobinia pseudoacacia l’albero scaccia funghi
Sorbus aucuparia Sorbo degli Uccellatori
Sorbus aucuparia Sorbo degli Uccellatori

Sorbo degli uccellatori – Sorbus aucuparia, tra leggenda e realtà

Discreto albero da funghi piuttosto comune in Italia, è il supermercato della frutta per gli uccelli e con le dovute cautele i suoi frutti sono commestibili anche per l'uomo

Continua a leggereSorbo degli uccellatori – Sorbus aucuparia, tra leggenda e realtà
Arbustus unedo o Corbezzolo frutti
Cesto di frutti di Corbezzolo

Arbustus unedo o Corbezzolo, ottimi i frutti ma attenti alle ubriacature

Un'ottima pianta da funghi che micorriza con Porcini e Ovoli, dalle tante proprietà nutrizionali: disinfettanti, antinfiammatorie e diuretiche ma, attenzione a non abusare dei suoi frutti perché potrebbero urbriacarti!

Continua a leggereArbustus unedo o Corbezzolo, ottimi i frutti ma attenti alle ubriacature
Querce d'Italia, Quercus, copertina
Querce d'Italia, Quercus - copertina

Quercia – Quercus – Le Querce d’Italia, varietà e diffusione

Sono tra gli alberi più diffusi in Italia ma non sono tutte uguali. Alcune sono presenti soltanto in ambienti mediterranei, altre tra le aree padane o collinari. Scopri come riconoscerle, dove puoi trovarle, e quali funghi possono ospitare

Continua a leggereQuercia – Quercus – Le Querce d’Italia, varietà e diffusione
Quercus pubescens Roverella
Quercus pubescens Roverella

Quercus pubescens – Roverella

Un albero che ama luoghi rupestri, aridi, ambienti termofili, a sua volta amato da molti funghi. Non farti ingannare dal suo nome perché nonostante il vezzeggiativo, può diventare un albero maestoso. Scoprilo in questa scheda

Continua a leggereQuercus pubescens – Roverella

Prunus spinosa – Prugnolo

Prunus spinosa o Prugnolo. E' un pruno selvatico e, così come dice il suo nome scientifico è molto, ma molto pungente. Se ancora non lo conosci, scoprilo in questa scheda

Continua a leggerePrunus spinosa – Prugnolo

Fine dei contenuti

Non ci sono più pagine da caricare