funghimagazine.it
Funghi Magazine - Il magazine on-line sui funghi d'Italia. Aggiornamenti funghi, articoli e notizie sui funghi, segnalazioni in tempo reale. dove nascono i funghi e la tabella sulle nascite e crescite dei funghi con il Semaforo dei Funghi

T Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T

Indice dei nomi di funghimagazine.it

Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T – In questa pagina trovi riuniti tutti i principali termini micologici (glossario) che iniziano con la lettera dell’alfabeto T

0 177

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T

Introduzione

In campo micologico, come peraltro in qualsiasi altro ambito scientifico, si utilizzano specifici termini, il cui scopo non è quello di complicare la vita ai lettori principianti, ma bensì è quello di aiutarli nell’individuare l’esatto significato di alcuni termini o concetti specifici, che non possono esser chiamati con un nome generico, ma che necessitano invece di avere un loro termine scientifico univoco ed inequivocabile (nome e cognome).

Il glossario è dunque un insieme dei termini e di espressioni proprî di una specifica scienza, nel nostro caso della micologia.

La terminologia micologica moderna fa riferimento a molti antichi testi, ma in particolar modo all’autorevole micologo Riccardo Mazza con i suoi libri: Dizionario illustrato di micotossicologia Mykonolexikon 1 con sinonimi e contrari e Dizionario illustrato dei funghi Mykonolexikon 2 con sinonimi e contrari

Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T

GLOSSARIO MICOLOGICO – DIZIONARIO MICOLOGICO

Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T

T – parte 18 – Lettera T

TAG – TES

  • Tagliente – Riferito al filo o parte esterna delle lamelle.
  • Taglio – Riferito al filo della lamella, allo lo spigolo libero che è rivolto verso il bass.
  • Tallo – Dal greco ϑαλλός: ‘ramicello‘, ‘fronda‘. E’ il corpo vegetativo del fungo, formato da un fitto intreccio di micelio filamentoso che, solamente in alcuni Chrytridiomycota e lieviti si presenta microscopico ed unicellulare. Nei funghi si possono osservare diversi tipi di tallo. Questo può infatti essere asettato, se privo di setti, oppure settato se provvisto di setti.
    » Tallo asettato: corpo vegetativo dei funghi Chytridiomycota e Zygomycota, caratterizzato da ife prive di setti.
    » Tallo settato: detto micelio settato, è tipico degli Ascomycota e Basidiomycota ed è costituito da ife settate. In questo caso le cellule fungine sono divise da pareti, dette setti, questi sono presenti tra una cellula e l’altra. Le ife settate sono cenocitiche, al pari di quelle asettate perché, nonostante la presenza del setto, può avvenire il passaggio del citoplasma o di altri organelli, grazie alla presenza di strutture, e sottili pori centrali, posti nella parete dei setti.
  • Tassonomia o Sistematica La parola tassonomia deriva dal greco: τάξις, tàxis = ordinamento, e νόμος, nòmos = norma o regola.
    ► E’ la disciplina che si occupa della classificazione gerarchica di elementi viventi o inanimati. Vedi argomento correlato → Classificazione, Classificazione dei funghi.
    ► L’ordinamento dei funghi avviene secondo questa gerarchia: Dominio, Regno, Classe, Ordine, Famiglia, Genere e Specie.
  • Tàxon (plurale Taxa): Termine usato esclusivamente in alternativa al vocabolo ‘Specie‘. Da taxon deriva → Tassonomìa, la disciplina che studia la classificazione degli organismi viventi.
  • Teca vedi → Asco.
  • Tenace – Si riferisce alla carne del cappello o del gambo quando ha una certa resistenza alla rottura.
  • Termofile – Si dice delle Specie di funghi che amano ambienti caldi. Vedi argomenti correlati → Ambienti boschivi, → Bosco Termofilo-Ambiente termofilo.
  • Termolabile → Soggetto a decomposizione o alterazione per effetto del calore. Opposto di → termostabile.
    ►In ambito micologico il termine si riferisce ad una o più sostanze tossiche-veleni, contenuti in alcuni funghi che, da crudi sono velenosi ma, dopo lunga ed adeguata cottura, diventano commestibili.
    ► Per lunga ed adeguata cottura, si intende una cottura uniforme e prolungata nel tempo, effettuata tramite pre-bollitura di almeno 20 minuti e successiva preparazione con cottura-frittura-trifolatura.
    ► La grigliatura o frittura da crudi, di funghi contenenti tossine termolabili, non garantisce una cottura uniforme all’interno del fungo, perciò è assolutamente da evitare per non rischiare intossicazioni.
    ► Alcuni funghi assai noti-apprezzati, ma velenosi da crudi sono: Armillaria mellea e sp., Neoboletus erythropus, Morchelle, Verpe etc.
  • Termostabile – Che non si alterara o decompone per effetto del calore. E’ l’opposto di termolabile.
    ► La gran parte dei funghi tossici-velenosi contiene tossine termostabili che non si distruggono col calore, o con altri sciocchi metodi empirici privi di alcun effetto benefico quali, immersione di una forchetta, spicchio d’aglio o altro oggetto nella pentola di cottura.
  • Terricoli → Vedi Funghi terricoli.
  • Tessuto – Associazione di cellule omogenee, aventi identica forma, struttura e funzione, che formano i diversi organi dei corpo vegetale.

Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T

TIG – TRA

  • Tigrato – Riferito al gambo di alcuni funghi, quando sono presenti zebrature sulla sua superficie.
  • Timbro vedi → Odore.
  • Tissulare, tessutale – Che riguarda, inerente ad un tessuto.
  • Tomento, Tomentosa, TometosoTomento inidica una superficie pelosa, insieme di peli fitti o anche intrecciati.
    Tomentoso vuol dire: coperto di peluria fitta e fine a rendere la superficie quasi vellutata. Il termine è riferito soprattutto al cappello, ma anche al gambo di alcuni funghi.
    Tomentoso può esser considerato sinonimo di → Feltrato e di → Pubescente.
  • Tomentosa, Tomentoides, Tomentosum, Tomentosus –  Epiteti di alcune Specie aventi caratteri di Tomento, Tomentoso. Portano nel nome di specie questi epiteti per esempio: Belonimum tomentosum, Boletus tomentoides alias Leccinum aurantiacum var. tomentosum, Bovisa tomentosa, Entoloma tomentosum, Periola tomentosa, Phellodon tomentosus.
  • Toruloso – Significa noduloso, gibboso.
  • Torulosa Epiteto di Specie che annovera tra gli altri: Ceratocystis torulosa, Cornynespora torulosa, Dendrospora torulosa, Fuscoporia torulosa, Isoachlya torulosa, Russula torulosa, Thelonectria torulosa, Usnea torulosa, Xanthoparmelia torulosa.
  • Trama – Intreccio ifale che forma il basiodioma e/o parti di esso, tra gli altri: imenoforo, pileo, stipite.
  • Trama delle Lamelle – Riferito al tessuto compreso tra i due strati imeniali di una lamella, i quali la rivestono su entrambe le facce.
    → Esistono vari tipi di trama:
    » Trama bilaterale: in cui le ife procedono simmetriche dal centro verso i due strati imeniali.
    » Trama irregolare: in cui le ife procedono intrecciate irregolarmente.
    » Trama regolare: in le ife procedono parallele.
    » Trama mista: trama irregolare formata da ife con diametro e forma diversa.
  • Trametoide – Riferito a carpoforo sessile (privo di gambo) o a forma di mensola, con consistenza coriacea e pori di piccole dimensioni.
  • Traslucido – Si dice di un corpo che lascia passare la luce. È sinonimo di → pellucido ed è l’opposto di → trasparente o → diafano.
  • Tremella, TremellaeEpiteto di Specie che annovera: Lichen tremella e Phoma tremellae.
  • Trametes Epiteto di Specie che annovera: Daedalea trametes e Striglia trametes. Polyporaceae lignicole.

Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T

TRI – TUR

  • Trichoderma Ife dello strato superiore del rivestimento pileico disposte più o meno verticalmente sulla superficie, ma non esattamente parallele, senza formare uno strato imeniforme.
    ► Riferito anche a superficie da vellutata a leggermente tomentosa. Può avere anche aspetto gelatinoso.
  • Tricoide – In ambito micologico, riferito ad un fascio di filamenti riuniti a formare un unico pelo che può risultre irto ed ispido.
  • Trimìtico Sistema ifale tipico di alcuni Polipori, formato da ife generatrici connettive e/o scheletriche, da cui si originano strutture imeniali.
  • Tubercolato – Provvisto o a forma di tubercoli. Il termine si usa per il margine dei cappello di alcuni funghi, quand’è solcato striato, con striature con evidenti granulazioni sporgenti, disposte a rosario → striato tulbercolato.
  • Tubercolo – Bozzo, rigonfiamento, protuberanza, a volte presente anche sulla superficie di alcune spore.
  • Tubuli, Tuboli (Spugna) – Sottili tubicini presenti nella parte inferiore del cappello di alcune Specie di funghi tra cui i Boleti e Polipori, detti per questo → a tubuli o, più facilmente e comprensibilmente, nel linguaggio comune ormai utlizzato da tutti → Funghi con la spugna, al cui interno si trovano le spore.
    ► I tubuli si trovano ammassati tra di loro parallelamente ed in senso verticale, a formare l’imenoforo, nella parte inferiore del cappello. Le loro pareti interne sono rivestite dall’imenio ed il loro orifizio libero è detto poro.
    ► I tubuli, in alcune specie, possono virare il proprio colore al tocco e/o si staccano facilmente dal cappello, mentre in altre specie sono immutabili e ben saldati al cappello, come per esempio nelle Polyporaceae.
    Vedi foto a fine paragrafo.
  • Turbinato – E’ così detto il bulbo di base di alcuni funghi, tra cui i Cortinari, la cui forma è quella di un arco ogivale rovesciato e ottuso all’estremità.
    ► Secondo alcuni autori, turbinato è un bulbo dalla forma di trottola, perciò detto → napiforme.

Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T

Foto: Boletus reticulatus alias B. aestivalis in cui è ben visibile la ‘spugna‘ formata dall’insieme dei → tubuli, dal colore d’insieme bianchiccio-crema, su cui sono visibili alcuni pori.
► L’insieme dei tubuli forma l’imenio, che si trova nella parte inferiore del cappello e che nell’insieme è detto imenoforo. Il termine scientifico per indicare il cappello è → pileo.
► Il gambo (o stipite, piede) porta il tipico → reticolo, ornamentazione, anche in rilievo, che è tipica di questa specie.

Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T
(Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T) Boletus reticulatus alias B. aestivalis

VAI NELLE SEZIONI: precedenteLETTERA SsuccessivaLETTERA U

Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T @funghimagazine.it
SEZIONE IN CONTINUO AGGIORNAMENTO. ULTIMA MODIFICA IN DATA: 20-01-2021

Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T

Vai nelle sezioni successive:

TERMINI MICOLOGICI CHE INIZIANO CON LA LETTERA DELL’ALFABETO:

A – Parte 1

B – Parte 2

C – Parte 3

D – Parte 4

E – Parte 5

F – Parte 6

G – Parte 7

H – Parte 8

I – Parte 9

L – Parte 10

M – Parte 11

N – Parte 12

O – Parte 13

P – Parte 14

Q – Parte 15

R – Parte 16

S – Parte 17

T – Parte 18

U – Parte 19

V – Parte 20

X – Parte 21

Z – Parte 22

Funghi Vero o Falso – Domande e Risposte

Dizionario Micologico Glossario dei termini micologici Parte 18 Lettera T @I Funghi di funghimagazine.it

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: