Social Funghimagazine

Funghimagazine sui Social Network

Funghimagazine sui Social Network

Funghimagazine, sempre più Social, sempre più vicino ai propri lettori

La buona comunicazione, oggi che l’informazione corre sempre più veloce sulla rete, è fondamentale, così com’è importante la reciprocità tra i comunicanti.

Comunicare non significa soltanto far conoscere ai propri followers ciò che si ha da dire, ma anche ascoltare le esigenze dei propri seguaci.

Da tempo, Funghimagazine è vicinissimo ai propri lettori, attraverso l’immediatezza delle Chat Telegram ma, oggi lo è ancor di più, anche attraverso i Social Network, sempre più protagonisti della vita Sociale di tutti.

Il 2022 è stato l’anno della consacrazione di Funghimagazine, elevato a sito web/blog numero 1 in Italia per quanto riguarda le tematiche fungine.

Più di 13 milioni di contatti. Un traguardo davvero importante, agli esordi sicuramente insperato.

Milioni di contatti che sono cresciuti mese dopo mese, grazie all’offerta di articoli sempre nuovi, di contenuti sempre aggioranti, integrati da una sezione denominata “Enciclopedia“, dov’è possibile trovare le spiegazioni a tutti i temi e a tutte le voci trattate sul sito.

Tanti followers che continuano a seguirci, grazie anche alla dedizione e soprattutto alla tempestività con cui li seguiamo e con cui rispondiamo alle loro esigenze.

Oggi che le tecnologie si migliorano e mutano alla velocità della luce, ovvero della Fibra ottica, sarebbe da sciocchi pretendere di voler comunicare solamente attraverso gli obsoleti e lentissimi metodi delle email e dei commenti a fondo articolo.

Per questo abbiamo creato non una, ma bensì 2 chat Telegram, supportate da un Canale, sempre Telegram, che ci consentono l’immediatezza e la tempestività.

A supporto delle chat i vari Canali dei numerosi Social Network.

Dal 2023 abbiamo un Social Media Manager, preposto proprio alla gestione dei Social. Si chiama Alfonso Conti, supportato dall’instancabile pazienza e collaborazione di Chiara Maulucci.


FUNGHIMAGAZINE LIVE SU TELEGRAM

Social Canale TelegramLa maniera più semplice ed immediata per comunicare con Funghimagazine e, al tempo stesso, per rimanere sempre aggiornati, è senza dubbio Telegram.

Abbiamo scelto questo mezzo perché oggi è in assoluto il più moderno ed efficace.

Il mezzo meno invadente della privacy altrui, perché non raccoglie dati degli utenti, quindi il più discreto, ma anche il più performante in termini di utilizzo delle memorie dei telefoni cellulari, dal momento che, memorizza tutte le chat e media (foto, video, audio ecc) sul proprio cloud esterno e non sul nostro cellulare.

Su Telegram abbiamo 2 chat, una pubblica ed una privata.

Social Chat TelegramSulla CHAT PUBBLICA (info@funghimagazine.it) gli utenti possono postare le proprie segnalazioni di ritrovamenti di funghi, le proprie foto e video e, vedere pubblicate le foto che gli utenti ci inviano attraverso i vari mezzi Social.

Chi desidera invece chattare in tempo reale con Funghimagazine, può farlo in 2 modi:

attraverso la Chat privata Funghimagazine, cui si può accedere solamente facendo richiesta attraverso la Chat Pubblica Info@funghimagazine.it, scrivendo il proprio nome, età e luogo in cui ci si trova (almeno la provincia). Dati che ci servono solamente per la statistica del gruppo ma, anche perché sulla Chat privata non è ammesso l’anonimato.


Social Chatta con FunghimagazineAttraverso la Chat privata Telegram con Angelo Giovinazzo, Amministratore/Autore di Funghimagazine.

Puoi chattare con Angelo in orari d’ufficio e, opzionale, anche alla sera fino alle ore 21:30. In orari serali non è garantita una risposta rapida.

Puoi chattare anche con Alfonso, il nostro Social Media Manager, si per tematiche fungine, che per tematiche relative ai Social.

Non rispondiamo a chiamate fatte attraverso Telegram ma solamente ai messaggi. Chi desiderasse parlare telefonicamente con Angelo, è pregato di inviare un messaggio in cui chiede di essere richiamato e, obbligatoria la motivazione, l’oggetto della chiamata.


Social Canale TelegramA supporto delle Chat abbiamo creato anche un Canale Telegram denominato: funghimagazinechannel, in cui pubblichiamo tutti i nuovi, ed articoli d’archivio, all’occorrenza, presenti sul sito Funghimagazine.it, oltre che brevi video.

→ UNISCITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM.

I SOCIAL NETWORK

Oggi che i Social Network spopolano e che ogni fruitore di Internet è presente su almeno una o più piattaforme, Funghimagazine non poteva non esser presente con anche i suoi canali.

In primo luogo, abbiamo scelto di esser principalmente presenti sulla piattaforma più moderna di contenuti visuali: YouTube.

Sappiamo che oggi la piattaforma più virale di tutte è TikTok ma, permetteteci di dire che, sebbene anche i funghi possano rappresentare una forma d’arte, questi c’entrano ben poco con canti, balli, divertimenti, passatempi e carnevalate varie, che su questa piattaforma spopolano e diventano virali.

Preferiamo quindi concentrarti sui Canali più tradizionali e meno soggetti alle mode del momento.


YOUTUBE

Social YouTube

Con l’avvio del 2023 Funghimagazine è, e sarà sempre più presente sulla piattaforma YouTube con un suo Canale ove pubblicheremo i video da noi realizzati ma anche e soprattutto i video che ci inviano o ci invieranno i nostri utenti, i followers che già ci seguono attraverso il nostro sito web o tramite le varie Chat Telegram.

Se hai piacere, se vuoi garantire maggior visibilità ai tuoi video inerenti ai funghi, ma anche a ciò che li circonda, Natura in genere, alberi, animali, posti incantevoli, non esitare a farceli avere via Telegram, o via apposite app on-line di trasferimento dati di grandi dimensioni.

Man mano che si entrerà maggiormente nel vivo della stagione dei funghi Porcini, inutile nasconderlo, i più amati e ricercati dagli italiani, aumenteremo l’offerta ed il numero di ore di trasmissioni video.

Abbiamo in serbo per i nostri followers un sacco di novità riguardanti proprio la piattaforma YouTube, con nuove forme d’intrattenimento culturale.

Se ancora non lo hai fatto, unisciti al nostro CANALE YOUTUBE FUNGHIMAGAZINECHANNEL e, non dimenticarti di commentare i nostri video e, nel caso di apprezzamento, di lasciarci il tuo 👍 like, il segno inequivocabile del tuto gradimento, che ci è indispensabile per capire se stiamo lavorando nel verso giusto.

Vi aspettiamo numerosi!


MASTODON

Social MastodonMASTODON.UNO

Questo è il vero nome della nuova piattaforma Social open-source, ovvero che non ha alle spalle una Società, che facilmente può desiderare fare business attraverso la compravendita di followers o di spazi pubblicitari.

Certamente per ora in Italia non sono in molti a conoscerla ma, chi già la conosce se n’è subito innamorto perché non è un luogo in cui venir bombardati da messaggi pubblicitari, offerte pubblicitarie o commerciali e quant’altro centri poco o nulla con la Socializzazione, men che meno col tracciamento e la racolta di dati sensibili.

Chi utilizza le piattaforme Social desidera poter parlare liberamente con i propri contatti, certo non esser tracciato o schedato.

Cercaci dunque su Mastodon e, se ancora non lo hai fatto, iscriviti al nostro Canale per rimanere costantemente in contatto con noi.

Ci trovi su Mastodon.uno@Funghimagazine.it.


INSTAGRAM

Social InstagramDiciamocelo francamente…

I Social Network non ci aiutano di sicuro a farci conoscere e/o soprattutto a pubblicizzare i nostri contenuti. Vorrebbero che acquistassimo spazi pubblicitari per farci conoscere ma, da che mondo è mondo, Social sta per Socializzare e, che razza di socializzazione è quella rimediata pagando qualcuno per seguirti, per interagire con te, per esserti amico?

Quasi ogni giorno riceviamo email da parte di fantomatiche società o privati che si occupano di Social Media Management che ci propongono di comprare followers a prezzi anche scontati.

Ebbene, se sei uno di questi, non perdere tempo: FUNGHIMAGAZINE NON COMPRA FOLLOWERS DA NESSUNO.

Meglio pochi followers ma, fedeli, affezionati, veri, reali, che ci seguono per genuina passione e condivisione per quel che facciamo, che 1.000 o 10.000 followers sulla carta, che non sanno neppure chi siamo e che non interagiscono con alcuno, se non con chi li paga per fare numero.

Nella nostra “strampalata” filosofia di vita, Socializzare significa interagire con i propri contatti, rispondere tempestivamente alle domande poste, guardare ed apprezzare ciò che i followers pubblicano, non pagare qualcuno perché dica di seguirci! Il business del follow us non ci piace proprio!

Detto questo, se sei vero, se non sei un numero virtuale, puoi seguirci sul nostro Canale Instagram@Funghimagazine, puoi guardare le nostre foto e, nel caso di apprezzamento, darci il tuo graditissimo 👍 like, e segnalarci taggandoci le tue foto che riposteremo o pubblicheremo molto volentieri per dargli maggior visibilità.

FACEBOOK

Social FacebookAnche su Facebook purtroppo abbiamo subito la stessa sorte di Instagram con offuscamento dei nostri post nei risultati di ricerca, per invogliarci-indurci ad acquistare visibilità.

Come già detto a proprosito di Instagram, Funghimagazine non acquista followers di alcun genere, né visibilità, chi ci segue, vogliamo che lo faccia perché apprezza il nostro operato e poco importa se le piattaforme Social non ci pubblicizzano e al contempo tentano pure di offuscarci.

Siamo presenti su Facebook con il nostro gruppo Funghimagazine@Facebook, che fatichiamo pure a tenere pulito dalle migliaia di spammer che tentano in tutte le maniere di riempire la nostra bacheca di spam di vario tipo, fake d’ogni sorta, o peggio ancora di materiale porno.

Ciò nonostante, anche se di tanto in tanto perdiamo un po’ la pazienza e siamo tentati di abbandonare la piattaforma, cerchiamo di esser presenti al meglio per far felici i nostri followers che amano questo Canale Social.

A maggior ragione, se apprezzi il nostro operato, cerca di supportarci attraverso il tuo 👍 like.

ALTRI SOCIAL

Torneremo a Twittare su Twitter non appena avremo capito come questa piattaforma intende muoversi in ambito Social.

Tolto che Twittare che in una determinata località stanno nascendo funghi, ci farebbe piovere addosso migliaia di proteste da parte dei residenti (meglio evitare!), avremmo ben poco altro da twittare, dal momento che la pubblicazione dei link dei nostri articoli verrebbe costantemente ignorata da potenziali followers che non mai sapranno che li abbiamo twittati, a meno che non si riesca ad entrare nelle grazie degli algoritmi della piattaforma.

Per questa ragione siamo al momento assenti dalla piattaforma.

REDDIT

Per chi segue questa piattaforma alternativa, questo è il nostro contatto: Funghimagazine@Reddit.

TUMBLR

Sicuramente più seguito per la pubblicazione di post di moda e arti varie, Tumblr non è certamente il Social più adatto alle nostre tematiche ma, tuttavia siamo presenti con i nostri spazi anche su questa piattaforma.

Puoi seguirci o unirti a noi attraverso il nostro canale: Funghimagazine@tumblr.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.