funghimagazine.it
Funghi Magazine - Il magazine on-line sui funghi d'Italia. Aggiornamenti funghi, articoli e notizie sui funghi, segnalazioni in tempo reale. dove nascono i funghi e la tabella sulle nascite e crescite dei funghi con il Semaforo dei Funghi

Previsioni: arriverà il Burian o continuerà lo status quo?

0 66

Neve al Sud ed Alpi estere, e sole al Nord Italia. Quando un possibile sblocco?
QUANTO C’E’ DI VERO SU DI UNA IMMINENTE IRRUZIONE SIBERIANA?

«Previsioni: arriverà il Burian o continuerà lo status quo?»

SITUAZIONE ATTUALE

Continua la fase di spiccata dinamicità Atmosferica sul nostro Continente.

Tra l’Oceano Nord Atlantico e la Gran Bretagna un forte Anticiclone caldo, e dai connotati tutt’altro che invernali, continua a rafforzarsi con valori di Pressione attorno ai 1035 hpa.

Il Vortice Polare Nord Americano si compatta tra la Groenlandia ed il Mar di Norvegia dove, una Tempesta Artica diventa sempre più pericolosa per le coste Nord Orientali groenlandesi e le Isole Svalbald.

Qua fortissimi venti da Uragano imperversano attorno ad un profondissimo Ciclone Artico che ha raggiunto i 947 hpa, e che già interessa anche la Norvegia.

Il Continente europeo subisce, ad Ovest l’influenza del caldo e secco Anticiclone Oceanico, ad Est invece l’influenza di una Saccatura Artica in seno al Vortice Polare Euro-Asiatico.

Una Depressione con minimo da 997 hpa oggi interessa il nostro Sud Italia, Albania e Grecia con estensione massima fin sulla Tunisia.

Il Nord Italia invece è ancora ben protetto dalla barriera alpina che impedisce alle gelide Correnti Artiche di portare nubi e precipitazioni a Sud delle Alpi dove regna sovrana la siccità.

«Alpi a 2 facce, In Austria Metri Di Neve, Al Nord Ovest Italiano Secco E Incendi»

In questo articolo puoi verificare qual’è l’esatta situazione meteorologica che ormai da settimane staziona sulle Alpi, con tanto di fotogallery.

A Nord incessanti nevicate dovute all’effetto di sollevamento delle masse d’aria fredda Artica, lungo i versanti sopravvento delle Alpi, soprattutto Austriache.

A Sud, secchissime correnti favoniche responsabili di cieli limpidi e tersi tra le Alpi italiane, Pianura Padana ed Appennino Settentrionale.

Non mancano gli incendi, per lo più dolosi e comunque, facilitati o amplificati dai forti venti favonici.

Ieri, Mercoledì 9 Gennaio sulle Alpi Biellesi ed Aostane il vento soffiava ancora attorno ai 50 chilometri orari con raffiche anche più forti lungo i crinali alpini.

In Austria la situazione si sta facendo a tratti drammatica per via di accumuli di neve impressionanti che, oltre i 2000 mt superano già i 350/400 cm.

Altre nevicate oltre i 100 cm, potrebbero continuare ad imperversare durante tutto il prossimo fine settimana.

A QUANDO LO SBLOCCO DI QUESTA SITUAZIONE?

«Previsioni: arriverà il Burian o continuerà lo status quo?»

In realtà, nonostante le proiezioni dei principali modelli matematici lascino intravvedere qualche spiraglio di probabilità che la neve possa tornare, fino a bassa quota anche al Nord, a guardar meglio ci si accorge che le reali probabilità sono davvero risicate.

Da alcuni giorni, i più blasonati siti web italiani che si occupano di Meteorologia lasciano intendere che il tempo cambierà a breve, e che potrebbe tornare la neve al Nord.

Si parla genericamente di uno sblocco della situazione, di una irruzione Siberiana che potrebbe portare gelo e neve e, i per i più estremisti, persino del cosiddetto Buran o Burian.

In realtà si tratta più di penuria di accessi ai siti web, dovuti alla mancanza di interesse da parte degli appassionati lettori che, non trovano stimoli di lettura in assenza di fenomeni meteo rilevanti.

E se questi fenomeni mancano, cosa di meglio che inventarseli ipotizzando questo o quello?

Intendiamoci, dai modelli matematici più blasonati, l’Europeo ECMWF e l’Americano GFS con il suo nuovo parallelo, non mancano segnali di un possibile cambiamento.

Segnali o poco più, certezze nessuna!

In realtà però, sappiamo che è dall’inizio dell’inverno che i modelli matematici, sul lungo periodo, partono in quarta, ipotizzando continue irruzioni gelido-nevose d’altri tempi.

Peccato che poi […]
Continua a leggere l’intero articolo su Meteomag.it

L’articolo Previsioni: arriverà il Burian o continuerà lo status quo? proviene da Meteomag.

Source: Meteofunghi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: