funghimagazine.it
Funghi Magazine - Il magazine on-line sui funghi d'Italia. Aggiornamenti funghi, articoli e notizie sui funghi, segnalazioni in tempo reale. dove nascono i funghi e la tabella sulle nascite e crescite dei funghi con il Semaforo dei Funghi

IL SEMAFORO DEI FUNGHI DEL VENETO

CRESCITE IN TEMPO REALE DI FUNGHI IN VENETO

Scopri dove stanno nascendo i Funghi di qualunque genere, inclusi i Funghi Porcini, espressi in percentuale, per la regione VENETO.

Le percentuali sono calcolate interpolando i dati pluviometrici nazionali (→ quantitativi di pioggia caduta nel corso degli ultimi 20 giorni), andamento termico (→ temperature minime e massime) e segnalazioni puntuali dei nostri lettori.

TABELLA / GRAFICI –
SEMAFORO DEI FUNGHI DEL VENETO

SEMAFORO DEI FUNGHI DEL VENETO

1-Cadore-Dolomiti Nordorientali (dopo le recenti piogge nascite in ripresa. Galletti per iniziare. Ancora Estatini. Più sporadici Edulis) ↑↑ 58%
2-Cortina d'Ampezzo-Agordino-Longarone (dopo le abbondanti piogge nascite in ripresa. Dapprima solo Galletti, poi anche Estatini. Più sporadici Edulis in quota) ↑↑ 64%
3-Parco Naz. Dolomiti Bellunesi (abbondanti piogge recenti ora arrivano i Galletti e steccherini, a breve anche Estatini. Sporadici Edulis solo in quota) ↑↑ 68%
4-Bellunese-Trevigiano (nascite ovunque in ripresa, tranne dove continua a piovere. Estatini ancora presenti) ↑ 55%
5-Piave-Grappa (continua a piovere ma dove ci sono state tregue, nascite in forte ripresa, anche Galletti ed Estatini. Edulis presenti in quota) ↑↑ 70%
6-Altopiano 7 Comuni-Pasubio (dov'è grandinato nascite col contagocce. Altrove in ripresa, tranne dove ancora piove) ↑ 39%
7-Lessinia, Prealpi Venete, Valpolicella (nascite in ripresa dove ci sono state tregue dalla pioggia. Edulis presenti in quota) ↑↑ 65%
8-Colli Berici, Colli Euganei (nascite assenti dov'è grandinato, altrove in ripresa dove ci sono state tregue dal maltempo. Estatini in ripresa) ↓ 38%

COME FUNZIONA IL SEMAFORO DEI FUNGHI

Si tratta di un utile strumento per tutti i cercatori di funghi che desiderano esser costantemente aggiornati sulle nascite di funghi in Italia.

Le tabelle, come avrai notato, sono state sostituite da più pratici grafici con le percentuali di probabilità di NASCITE FUNGHI IN TEMPO REALE, realizzata grazie all’utilizzo dei dati pluviometrici nazionali interpolati con le temperature minime e massime realizzate in zona, oltre che le preziose segnalazioni dei nostri lettori.

LOCALITA’ DEL SEMAFORO DEI FUNGHI DEL VENETO

Ti propone le stime delle nascite funghi per le località boschive del VENETO, tendendo conto dei recenti Cambiamenti Climatici, che hanno fatto della regione alpina occidentale un luogo meno piovoso rispetto ad un tempo, con nascite di funghi maggiormente legate agli eventi piovosi/temporaleschi, non più frequenti come un tempo a causa della presenza della barriera alpina che, di fatto, ostacola il transito delle Perturbazioni Oceaniche.

Prendiamo in considerazione i boschi dell’intera regione VENETO dal mare ai monti.

→ Attenzione: causa recenti disboscamenti a favore della coltivazione della vite da vino, alcuni boschi pedemontani, ancora censiti sulle mappe regionali, potrebbero nel frattempo non esser più presenti.

LIMITI DI RACCOLTA E DIVIETI RACCOLTA FUNGHI IN VENETO

In tutta la regione VENETO, il limite di raccolta giornaliero, a persona, è di 3 Kg di funghi. ► VEDI REGOLAMENTI RACCOLTA FUNGHI VENETO.

In tutta la regione si può raccogliere a giorni alterni come segue:

  • MARTEDÍ, VENERDÍ, DOMENICA E FESTIVITA’

1 – CADORE – DOLOMITI ORIENTALI

  • ALTO CADORE, AURONZO DI CADORE,
  • SS552 STATALE CARNICA,
  • COMELICO-VAL COMELICO, Torrente Padola, Padola, Col d’la Tenda, Terme di Valgrande, Monte Croce, Monte Spina, Dosoledo, Casmazzagno, Cadide, San Nicolò di Comelico-Costa, Costalissoio, Monte Zovo, Rifugio De Dòo, Danta di Cadore-Sant’Antonio, Monte Zovo, Santo Stefano di Cadore,
  • ALTO PIAVE, SR355 di SAPPADA, Campolongo, Torrente Frison, Monte Col, San Pietro di Cadore, Costalta, Valle, Presenaio, Monte Carro, Cima Canale, Pra della Fratta, Miravalle, Val Visdende, Torrente Londo, Torrente Cordèvole, Col della Varda, Col di Caneva, Confine SAPPADA, Cresta dei Tofi, Monte Piedo,
  • AURONZO DI CADORE, Torrente ANSIEI, Tre Cime di Lavaredo, Croda dell’Arghena, Col de le Saline-Forcella bassa, Lago d’Antorno, Lago di Misurina, Misurina, Col de Varda, SP49, SR48, Col de Vezza, Castellato di Setta, AURONZO DI CADORE-San Marco-Cosderuoibe-Giralba-Taiarezze-Malon-Rifugio Monte Agudo-La Primula, Monte Rusiana, Lago Santa Caterina,
  • PIEVE DI CADORE E BASSO CADORE, VIGO DI CADORE, Col Grande-Col Piccolo, Col de l Santo, Cima Cogna, Pelòs di Cadore, Laggio di Cadore, Lozzo di Cadore, Torrente Piova, SP619, Monte Cassoi, Col Rementera, Rifugio Tenente Fabbro, Col Cavallo, Monte Pezzocucco, Gruppo Mimoias-Confine CARNIA, Monte Verna, Col Rosolo, Col Pioi, Col Magnente, Colle Famazzo, Confine UTI Carnia-Forni di Sopra, Casera Santigo, Col Mezzarazzo, Col de Pupere, Lorenzago di Cadore, Domegge di Cadore, Eremo dei Romiti, Croda di Dalego, Rifugio Cercena, Lago di Centro Cadore, Vallesella-Grea, Calalzo di Cadore, Pozzale di Cadore, Tranego, Torrente Molinà, Gruppo Antelao, Nebbiù di Cadore, Col Maò, San Dionisio, Valle di Cadore, Venas di Cadore, Vodo di Cadore, Borca di Cadore, San Vito di Cadore, Torrente Bòite, Perarolo di Cadore, Cairate, Ospitale di Cadore,

2 – CORTINA D’AMPEZZO – AGORDINO – LONGARONE

  • Alto Torrente Boite, Borca di Cadore, Serdes, San Vito di Cadore, Zuel, Cortina d’Ampezzo, Faloria, Dolomitic Panoramic Trail, SS51 di Alemagna, Confine Val Pusteria, Ra Stua, Gruppo Tofane, SR48 del Passo Falzarego, Rifugio Angelo Dibona, Seggiovia 5 Torri, Falzarego, Confine Badìa-Abtei, Percorso Storico Strada da la Vena, Castello di Andraz, Rio del Castello, Cernadoi, Pieve, Brenta, Liviné, Vallazza, Alto Torrente Cordèvole, Sief, Contrin, Pallua di Ornella, San Giovanni, Renaz, Varda,
  • Arabba, Passo Campolongo, Passo Pordoi,
  • Salesei, SP563, SR203, Monte Pore, Larcionei, Collaz, Laste, I Migògn, Caprile, Rocca Pietore, Col di Rocca, Bosco Verde, Sottoguidà, Malga Ciapela-Marmolada, Santa Maria delle Grazie,
  • AGORDINO, Alleghe, Lago di Alleghe, Santa Fosca, SP251, Pecol, Fusine, Zoppa di Cadore, Fornesighe, Forno di Zoldo, Col della Besadora, Masarè, SR203 Agordina, Vare, Monte Forca, Sasso Nero, Piz Croce, Cencenighe Agordino, Sachet, Canale d’Agordino, Caviola, Falcade, Confine Moena, Monte Tamer, Palafachina, Gares, Rifugio Stia, Taibon Agordino, Listolade, Agordo, Voltago Agordino, SP347, Frassene, Rivamonte Agordino, Col di Luna, Don di Gosaldo, Confine Primiero,
  • LONGARONE, Soffranco, Igne, Monte Pul, Provagna, Fiume Piave, Torrente Maè, Torrente Desedon, Col de la Sperlonga, Monte Toc, Lago di Val Gallino, Soverzene,

3 – PARCO NAZIONALE DELLE DOLOMITI BELLUNESI

  • Comuni del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi:
  • Longarone Est, Belluno,
  • Val di Zoldo, Sedico, Rivamonte Agordino, Gosaldo, Sospirolo, La Valle Agordina, Cesiomaggiore, San Gregorio delle Alpi, Feltre, Sovramonte, Pedavena, Ponte nelle Alpi, Santa Giustina, Sedico,
  • Vette Feltrine (Alpi Feltrine) Cimonega, Pizzocco, Brendol, Agnelezze, monti del Sole, Schiara, Talvéna, Prampèr, Piz di mezzodì, Pale di San Martino,

4 – BELLUNESE, TREVIGIANO

  • BELLUNO, Lago di Santa Croce, San Martino d’Alpago, Chies d’Alpago, Tambre, Ponte nelle Alpi, Confine Livenza-Cansiglio-Cavallo, Col de Cuc, SP422, SP423, Bolzano Bellunese, Sedico, Confluenza Piave-Cordèvole, Santa Giustina, San Gregorio nelle Alpi, Feltre, Monte Pafagai, Norcen, SP473, Monte Avena, Pedavena, Fonzaso, Frassenè, Sorriva, Servo, Zorzoi, SR50, Lamon, Confine Castello Tesino, San Donato, SP40, Arina, Campigotti, Arsiè, SP38, Soras, Mellame, Lago di Corlo, Rocca d’Arsié, SS50 del Grappa e Passo Rolle,
  • VITTORIO VENETO, Serravalle, Cèneda, Col Meneguz, Osigo, Fregona, Lago Morto, Pedemontana Trevigiana, Monte Millifret, Col Urlai, Monte Castelir, Col Alt, Monte Altare, Monte Baldo, Monte Comun, Monte Mondaresca, Revine, Santa Maria, Col de Saler, Monte Frontal, Punta Calderol, Punta Signa, Monte Cimone, Monte Boral, Borgo Valbelluna, San Boldo, Tovena, Signa, Sant’Antonio di Tortal, SP365, Monte Agnelezze, Cima Vallon Scuro, Col de Moi, Cison di Valmarino, Valmareno, Follina, La Bella Ligonto, Monte Mondaresca, Corbanese,
  • (Zone soggette a disboscamenti per il Prosecco), Pieve di Soligo, Monte Villa, Col Maor, Il Roccolo, Monte Moncader, Valdobbiadene, Monte Crep, Monte Salvedella, Monte Cimon, Monte Garda, Monte Zogo, Monte Bararia, Col Motto, Segusino,
  • BASSO PIAVE, (Zone soggette a disboscamenti per le viti), Nevesa della Battaglia, Volpago del Montello, Montebelluna, SP144, Montello,

5 – PIAVE E GRAPPA

  • Asolo, Cornuda, Colline Pedemontane del Grappa, Monte Fagarè, Monte Sulder, Monte Forcella, Collalto, Col de Spin, Colpien, Col Torondo, Monfumo, Maser, Colle Argenta, Coste di Maser, Colle Piumada, Poggio di Col San martino, Castelli di Monfumo, Castelcuccio, Col Muson,
  • Possagno, Caniezza, Vettorazzi, Pederobba, SP141, Monte Tomba, Castel Cesil, Monte Palon, Punta Muscè, Cima della Mandria, Monte Frontal, Crespano del Grappa, Borso del Grappa, Monte Colombera, Monte Legnarola,
  • Bassano del Grappa, Monte La Gusella, Monte Nosellari, Colle Averto, Pove del Grappa,
  • Fiume Brenta, Monte Bastia, Solagna, Campolongo sul Brenta, Lanari, San Nazario, Col Moschin, Valstagna, SS47 della Valsugana, Forza, Cismon del Grappa,

6 – ASIAGO-ALTOPIANO DEI 7 COMUNI, PASUBIO

  • GRUPPO DEGLI ALTOPIANI, I SETTE COMUNI: ASIAGO, LUSIANA-CONCO, ENEGO, ROANA, ROTZO, GALLIO, FORZA,
  • Cima Dodici, Monte Trentin, Cima Portule, Cima Kempel, Cina undici, Cima Dieci, Cima del Prà, Monte Pallone, Corno di Campo Verde, Cima della Caldera, Monte Ortigara, Monte Colombarone, Monte Chiesa, Monte Campigoletti, Cima Manderiolo, Monte Frate, Corno di Campo Bianco, Cima Larici, Arsenale, Monte Verona,
  • Val d’Astico, San Pietro Val d’Astico, Valdastico, Pedescala, Cogollo del Cengio, Velo d’Astico, Arsiero, Tonezza del Cimone, SP350 della Val d’Astico, Pedemonte, Lastebasse, Confine Lavarone, Confine Folgaria, Villagio Fiorentini, Val delle Lanze, Costa d’Agra,
  • VALLI DEL PASUBIO, Schio, Pievebelvicino, Torrebelvicino, Enna, Valli del Pasubio, Sant’Antonio del Pasubio, Malunga, Monte Castelliero, Pasubio, Confine Vallagarina-Trambileno-Vallarsa,

7 – PREALPI VENETE, LESSINIA, VAL D’AGNO, VALPOLICELLA

  • VALLI DEL VERONESE, VALPOLICELLA: Valle di Fumane, Valle di Marano, Valle di Negrar; Valpantena, Valle di Squaranto, Valle di Mazzane, Val d’Illasi, Val Tramigna, Val d’Alpone, Valle del Chiampo, Valle dell’AGNO,
  • PARCO NATURALE REGIONALE DELLA LESSINIA,
  • FORESTA DEI FOLIGNANI, Monte Terrazzo, Monte Laghetto, Monte Tonderla, Campodalberto, Cima del Mesole, Giazza, Campostrin, Monte Potteghe, Bosco Chiesanuova, Velo Veronese, Selva di Progno, Monte Purga, Rovere Veronese, Corbiolo, SP6, SP14, SP13, Erbezzo, Sant’Anna di Alfaedo, SP34c, SP12, Corno Mozzo, Corno Aquilino, Rocca Pia,
  • COLLINE DELL’ADIGE, Monte Montarione, Monte Corno, Breonio, Monte Creta, Monte Pasteletto, Sengia Rossa, SP33, Monte Pastello,
  • VALPOLICELLA E VALLATE OVEST, (Zone soggette a disboscamenti vitivinicoli), Monte Prugna, Sant’Antonio di Valpolicella, San Pietro in Cariano, Marano di Valpolicella, Manuene, Monte Marognon, Molina, Spiazzo, Monte Masua, Monte Tesoro,
  • COLLI VERONESI (Zone soggette a disboscamenti agricoli-vitivinicoli), Montericco, Avesa, Monte Cavro, Monte Ongarine, Grezzana, Santa Maria in Stelle, Monte Cucco, Mizzole, Tregnago, Campiano, Monte Garzon, Monte Serea, San Giovanni Illarone, Chiampo, Monte Postale, Monte Purga, Molino Altissimo,
  • Torrente Chiampo, Altissimo, Crespadoro, Rentello, Purga di Durio, Golge, Campodalberto, Monte Anzin, Cima di Marana, Cengia Bianca, SP100, Campotamaso, Brenton di Ronca, Chiampo,
  • Val d’Agno, Montecchio Maggiore, Arzignano, Cornedo Vicentino, Valdagno, Monte di Malo, Maglio di Sopra, Isola Vicentina, Monte Pulli, Cima Turigi, Cima Bocchese, Monte Scandolara, Monte Varolo, Monte Cavallina, Monte Singio, Monte Naro, San Quirico, Recoaro Terme,

8 – COLLI BERICI, COLLI EUGANEI

  • COLLI BERICI,
  • Altavilla Vicentina, Monticello di Fara di Sarego, Colline di Montegalda, Monticello di Barbarano Vicentino, Colline di Albettone, Colle di Lovertino,
  • Comuni dei Colli Berici: (Soggetti a disboscamenti agricoli-Vitivinicoli), Alonte, Altavilla Vicentina, Arugnano, Barbarano Mossano, Brendola, Castegnero, Longare, Longio, Nanto, Orgiano, Sarego, Sossano, Val Liona, Vicenza, Villaga, Zovencedo,
  • Lago di Fimon, Monte Brosimo, Monte Giaretta, Monte dell’Asino, Monte San Fise, Monte delle Pietre, Monte Castellaro, Monte della Torretta, Monte Mason, Monte Alto, Monte Bella Pai, Monte dei Spillichi, Monte Mottalone, San Giovanni in Monte, Zovencedo, Monte Tondo, Monte Bruglio, Monte Bernardo, Monte Stonegarda, Monte Spiadi, Pederiva, Monte Mazzabo, Monte del Prete, Monte Caldiero, San Germano Berici, Pozzolo, Monte della Nebbia, Monte Grande, Monte Cistorello, Monte Crosaron, Barbarano Vicentino, Monte della Cengia,
  • COLLI EUGANEI – PARCO NATURALE DEI COLLI EUGANEI
  • Comuni dei Colli Euganei: Abano Terme, Arquà Petrarca, Baone, Battaglia Terme, Cervanese Santa Croce, Cinto Euganeo, Este, Galzignano Terme, Lozzo Altesino, Monselice, Montegrotto Terme, Rovolon, Teolo, Torreglia, Vo’,
  • Rilievi-Monti: (Zone soggette a disboscamenti agricoli-Vitivinicoli), Alto, Altore, Arrigon, Baiamonte, Monte delle Basse, Monte Bello, Calbarina, Castello di Calaone, Castello di Monselice, Castellone, Monte del Castello o Cecilia, Cero, Ceva, Cinisella, Cinto, Croce, Faedo, Fasolo, Fiorin, Frassenelle, Gallo, Gemola, Monte Grande, Monte delle Grotte, Lispida, Lonzina, Lovolo, Lozzo, Monte della Madonna, Monte Marco, Merlo, Monticello, Murale, Monte Orbieso, Orsana, Ortone, Peraro, Monte Piccolo, Pirio, Ragno, Resino, Riccio, Rosso, Rua, Rusta, San Daniele, Santo, Sengiari, Solone, Spinazzola, Spinefrasse, Staffolo, Monte delle Valli, Venda, Vendevolo, Ventolone, Monte Zago,

In Homepage trovi la mappa d’Italia del Semaforo dei funghi, che ti illustra tutti i boschi d’Italia, colorati a seconda dell’andamento delle nascite attuali, con i classici colori del semaforo, Verde per buone o ottime nascite, Giallo per nascite ridotte, Rosso per nascite ridottissime o assenti.

Sempre in Homepage puoi anche trovari i nuovi GRAFICI DELLE NASCITE DI FUNGHI IN ITALIA con le percentuali di probabilità di nascite di funghi vari, funghi Porcini o altri funghi tipici del momento.

I LINK A TUTTE LE REGIONI DEL SEMAFORO DEI FUNGHI



NOTE E SOCIAL

Le nascite o crescite dei funghi si basano sui dati relativi alle piogge cadute durante gli ultimi quindici giorni, interpolati con le temperature e l’umidità media dell’aria.

Ma un utile supporto per l’affidabilità del nostro semaforo dei funghi, o tabella crescita funghi, sono le tue preziosissime segnalazioni.

Segnalazioni scritte, con o senza foto, o video allegati, possono esserci inviate via email oppure, preferibilmente attraverso Telegram.

Attraverso lo stesso Link Telegram puoi richiedermi di inserirti nella nostra CHAT NAZIONALE TELEGRAM FUNGHIMAGAZINE che ti ricordo essere una chat volutamente privata e non pubblica, affinché si possa avere la certezza che chi farà parte della chat si impegni a rispettare scrupolosamente le Leggi che disciplinano la raccolta funghi in Italia, oltre che la netiquette che impone educazione, rispetto e la responsabilità per ciò che si scrive o pubblica in chat.

Potrai inoltre seguirci o interagire con noi attraverso i nostri canali Social attravero l’utilizzo dell’hastag #funghimagazine ed il tag @funghimagazine.

Ci trovi preferibilmente sul Canale INSTAGRAM.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: