funghimagazine.it
Funghi Magazine - Il magazine on-line sui funghi d'Italia. Aggiornamenti funghi, articoli e notizie sui funghi, segnalazioni in tempo reale. dove nascono i funghi e la tabella sulle nascite e crescite dei funghi con il Semaforo dei Funghi

Sessile

E’ detto sessile un organo, che può essere un fiore, una foglia, un frutto o un corpo fruttifero fungino, se privo di gambo o di peduncolo

Sessile [sèssile]

Sessilità → che si presenta in forma sessile.

🍄 In ambito micologico il termine sessile si riferisce ad un corpo fruttifero che si sviluppa, o si è sviluppato senza aver generato alcun gambo o peduncolo, o altra struttura simile, atta a sostenere il cappello.

🔴 Contrario → stipitato (provvisto di stipite – gambo).

Sono molte le specie fungine che presentano sessilità, ovvero il cui imenoforo risulta attaccato al piede del fungo stesso, senza un gambo o peduncolo intermedio.
Tra queste di solito vi si trovano molti funghi parassiti, funghi lignicoli ed in generale Gasteromiceti, oltre che i Tartufi.

Alcune specie sessili sono, per esempio:

  • Auricolaria mesenterica o A. auricula-judae
  • Bovista plumbea
  • Daedalea quercina
  • Gaestrum triplex
  • Lycoperdon perlatum
  • Piptoporus betulinus
  • Schizophyllum commune
  • Trametes versicolor
  • Tremella meserterica
  • Tuber magnatum

Ci sono però anche alcune specie fungine il cui imenoforo può risultare attaccato direttamente al piede, o anche provvisto di uno pseudogambo, come nel caso di Fistulina epatica, oppure di Albatrellus pes-caprae, Laetiporus sulphureus, Panellus serotinus o Tapinella panuoides.

🌳 In ambito botanico è detto sessile un qualunque organo, ugualmente privo di gambo o peduncolo.

Nella fattispecie, questo termine si utilizza per esempio, per descrivere un fiore, una foglia, o un frutto, privi di picciolo.

In foto: specie fungina che può presentarsi priva o provvista di pseudogambo → Fistulina epatica

Fistulina hepatica o Lingua di bue, sessile
Fistulina hepatica o Lingua di bue, in questo caso provvista di pseudogambo – Foto: Angelo Giovinazzo

I commenti sono chiusi.